Fondazione Nazionale dei Commercialisti

La Rete Rurale Nazionale per l'Italia 2014-2020

Pubblicato in:

Autore: Giulia Caminiti.

In occasione di EXPO Milano 2015, anche i commercialisti italiani vogliono lasciare il loro contributo alla diffusione di conoscenze in tema di politiche agricole, iniziative imprenditoriali e finanziamenti ad esse correlati.

Dal 2014, infatti, il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) è stato inglobato nel nuovo quadro strategico comune con il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), il Fondo sociale europeo (FSE), il Fondo di coesione e il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) per conseguire gli obiettivi della strategia Europa 2020 (crescita sostenibile, intelligente e inclusiva).

L'occasione dell'Esposizione Universale di Milano, invita quindi a prestare la giusta attenzione al settore agricolo, fortemente sostenuto dall'Unione Europea che nella nuova programmazione ha deciso di finanziare con 52 miliardi di Euro il rilancio ed il futuro dell'agroalimentare.

In Italia, ciascuna regione ha contribuito, e sta contribuendo, alla nuova programmazione attraverso i Piani di Sviluppo Rurale (PSR) nel rispetto dell'esigenze del sistema produttivo locale e dei territori regionali.

La crisi economica e la globalizzazione impongono che l'attenzione si focalizzi sui territori, sui bisogni e le necessità dei singoli, ed ecco quindi che l'aumento delle iscrizioni (in Italia) sia negli istituti tecnici, che nelle Università di agraria, conferma questa rinnovata tendenza.

La riscoperta delle campagne da parte dei nostri giovani non è una moda del momento, è una nuova sfida, difficile ma affascinante. Non ci sono più le aziende di famiglia a fare da scuola ed i problemi strutturali dell'agricoltura si sommano a quelli della crisi, ma i giovani esigono una chance.

I commercialisti, con le loro conoscenze e la loro specifica professionalità possono dunque, e devono, accompagnare queste misure di sostegno che non sono rivolte esclusivamente agli agricoltori, ma anche ad altri soggetti dell'economia rurale, come proprietari di foreste, lavoratori agricoli, piccole imprese, ONG locali etc., indirizzando al meglio gli interessati con una consulenza di strategia e pianificazione economico-finanziaria, fondamentale per il successo di ogni attività imprenditoriale, settore agricolo compreso.                              

Fondazione Nazionale dei Commercialisti
Il Presidente
Giorgio Sganga

 

© Fondazione Nazionale dei Commercialisti
Piazza della Repubblica, 68 00185 Roma C.F. 97153430588 - P.I. 05817061004 Contatti Informativa Privacy e Cookie