Fondazione Nazionale dei Commercialisti

Gli effetti della crisi sul lavoro dipendente e sul lavoro indipendente: occupazione e redditi

Pubblicato in:

di Tommaso Di Nardo e Paola Samà.

La crisi economico-finanziaria iniziata nel 2008 è stata lentamente riassorbita negli ultimi anni ma non ancora superata del tutto e molti indicatori restano lontani dai livelli pre-crisi del 2007. In particolare, l'occupazione e i redditi. L'analisi delle statistiche relative mostra come le conseguenze maggiori siano state assorbite dal comparto del lavoro indipendente e, in particolare, del lavoro autonomo. In termini di occupazione, i lavoratori indipendenti sono diminuiti dell'8,4%, mentre i redditi delle famiglie in cui prevale il lavoro autonomo sono calati del 15,5% a fronte di un calo dello 0,9% per quelle in cui prevale il reddito da lavoro dipendente.


© Fondazione Nazionale dei Commercialisti
Piazza della Repubblica, 68 00185 Roma C.F. 97153430588 - P.I. 05817061004 Contatti Informativa Privacy e Cookie