Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti

La tutela della privacy del lavoratore controllato a distanza

Pubblicato in:

"La tutela della privacy del lavoratore controllato a distanza" è uno studio finalizzato alla analisi delle principali problematiche giuridiche in​ materia di potere di controllo del datore di lavoro. 

La riscrittura dell'art. 4 della l. n. 300/1970 ha introdotto elementi di grande innovazione​ in termini di semplificazione delle procedure autorizzatorie alla installazione degli​ impianti tecnologici di controllo, di utilizzazione ai fini del rapporto di lavoro dei dati​ trattati, nonché di armonizzazione normativa.​ In particolare il legislatore tramite un rinvio espresso al d.lgs. n.​196/2003 (codice "privacy"), ha operato una definitiva "saldatura" tra i due plessi normativi,​ con una contestuale ponderazione dell'autonomia organizzativa e dell'esercizio del potere​ di controllo con i presidii giuridici posti a salvaguardia dei valori della persona.

L'approfondimento intende essere un supporto tecnico pratico ai commercialisti del lavoro delegati alla gestione e supervisione delle attività di controllo datoriali nei luoghi​ di lavoro.


© Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti
Piazza della Repubblica, 68 00185 Roma C.F. 97153430588 - P.I. 05817061004 Contatti Informativa Privacy e Cookie