Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti

Informativa Periodica - Attività Internazionale. Covid 19: International update n. 17/2021

Pubblicato in:

La Commissione europea ha emesso nei giorni scorsi le prime obbligazioni verdi Next Generation EU, raccogliendo 12 miliardi di euro che, utilizzati per finanziare spese verdi e sostenibili nell'ambito del dispositivo per la ripresa e la resilienza, candidano l'UE a diventare il maggiore emittente mondiale di obbligazioni verdi dando un impulso significativo ai mercati della finanza sostenibile e finanziando una ripresa più verde dalla pandemia. 

Dopo l'intesa iniziale di luglio, 136 tra paesi e giurisdizioni, per un PIL complessivo che supera il 90%, hanno siglato, in sede OCSE, un accordo per l'introduzione, a partire dal 2023, di una tassa minima globale del 15% per le imprese multinazionali. Si stima che i Paesi raccoglieranno circa 150 miliardi di dollari di nuove entrate all'anno, mentre i diritti di tassazione su più di 125 miliardi di dollari di utili verranno spostati in quei Paesi dove le grandi multinazionali realizzano i loro profitti.

Le stime del World Economic Outlook pubblicate dal Fondo Monetario Internazionale rivedono al rialzo le stime di crescita per il nostro paese, con il PIL che, rispetto alle previsioni dello scorso luglio, si annuncia in ascesa per quest'anno, mentre rimarrà invariato per il 2022, gli altri dati relativi ai prossimi due anni, vedono invece la disoccupazione in continuo aumento mentre l'inflazione si manterrà stabile.

Leggi l'informativa

© Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti
Piazza della Repubblica, 68 00185 Roma C.F. 97153430588 - P.I. 05817061004 Contatti Informativa Privacy e Cookie