Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti

Informativa Periodica - Attività Internazionale. Covid 19: International update n. 18/2021

Pubblicato in:

La Commissione europea ha presentato nei giorni scorsi il suo programma di lavoro per il 2022, definito per sostenere la ripresa dell'Europa post pandemia, accelerare la duplice transizione verde e digitale e costruire una società europea più equa e resiliente, il programma illustra le iniziative che la Commissione prevede di realizzare il prossimo anno per tradurre in risultati concreti gli orientamenti politici e dare seguito al discorso sullo stato dell'Unione 2021 pronunciato a settembre scorso.  

Il Consiglio europeo per l'innovazione ha selezionato 65 start-up e PMI innovative di 16 paesi, tra cui figurano anche due italiane, che riceveranno 363 milioni di euro di finanziamenti, tra sovvenzioni e investimenti azionari, per mettere a punto e sviluppare su più ampia scala innovazioni pionieristiche in diversi settori. 

Nell'ambito del quadro temporaneo per gli aiuti di Stato, l'Italia ha notificato alla Commissione un regime di 31,9 miliardi di euro a sostegno delle imprese colpite dal coronavirus e dalle misure restrittive che il governo italiano ha dovuto attuare per limitarne la diffusione, il regime includerà, tra gli altri, anche aiuti sotto forma di esenzioni e riduzioni fiscali; crediti d'imposta; e sovvenzioni dirette. 

La Commissione europea ha recentemente adottato un pacchetto di aggiornamento della normativa UE in ambito bancario, necessario affinché questo settore possa continuare a essere una fonte di finanziamento affidabile e sostenibile per l'economia dell'UE e sia pronto per il futuro; infatti, incorporando le valutazioni del rischio ESG, le banche saranno meglio preparate e tutelate per affrontare le sfide future, come i rischi climatici.

Leggi l'informativa

© Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti
Piazza della Repubblica, 68 00185 Roma C.F. 97153430588 - P.I. 05817061004 Contatti Informativa Privacy e Cookie