Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti

Executive Master in International Accounting Standards II (EmIAS) - Feb.–Mag. 2010

Luiss Business School - Divisione Luiss Guido Carli.

Dopo l'ottimo riscontro ricevuto dalla prima edizione, è in partenza l 'Executive Master in International Accounting Standards II (EmIAS) in data 5 febbraio 2010 con l'obiettivo di analizzare in modo diffuso la nuova disciplina prevista dai principi contabili internazionali. Il corso è strutturato il 5 moduli secondo la formula week end (venerdì ore 15-19, sabato ore 10-14) per un totale di 130 ore di didattica.


INTRODUZIONE

L'evoluzione dell'economia e la relativa globalizzazione dei mercati ha reso sempre più indispensabile armonizzare i principi di redazione dei bilanci delle società al fine di confrontarli "nel tempo e nello spazio".

L'Unione Europea ha impresso una svolta decisiva al processo di armonizzazione con una serie di atti legislativi volti a imporre negli Stati membri l'uso dei principi contabili internazionali (International Accounting Standards - IAS, International Financial Reporting Standards - IFRS).

Il regolamento n. 1606/2002 impone a tutte le società quotate nell'UE di redigere il proprio bilancio consolidato secondo i principi contabili internazionali.

In Italia, oltre all'obbligo di adozione dei principi contabili internazionali per la redazione dei bilanci consolidati delle società quotate, il decreto legislativo n. 38/2005 prevede l'estensione di tale obbligo anche ai bilanci d'esercizio di tutte le società quotate (obbligatoria dal 2006).

Inoltre, tutte le banche e le assicurazioni devono preparare i loro bilanci secondo gli IFRS, anche se non sono quotate in borsa.

Per le assicurazioni l'obbligo riguarda il solo bilancio consolidato, a meno che non si tratti di società di assicurazione quotate in borsa e che non redigono il bilancio consolidato.

Gli IFRS hanno ormai una rilevanza globale e rappresentano un punto di riferimento non soltanto per l'Unione Europea, ma anche per molti altri paesi extra-UE.

La comparabilità dei bilanci costituisce un fattore essenziale d'integrazione dei mercati al fine di accrescere la concorrenza ed agevolare la circolazione dei capitali.

L'obiettivo è anche quello di garantire la trasparenza delle informazioni finanziarie prodotte dalle imprese.

L'analisi dei singoli IFRS evidenzia delle divergenze con il nostro sistema contabile, motivo per il quale il legislatore sta procedendo alla variazione di alcune norme contabili e fiscali al fine di eliminare dette divergenze e di evitare difformità di trattamento tra imprese che adottano la contabilità nazionale ed imprese che adottano i nuovi principi internazionali.

OBIETTIVI

L'EmIAS si pone l'obiettivo di analizzare in modo diffuso la disciplina prevista dai principi contabili internazionali. In tal senso, lo scopo è quello di approfondire tutte le metodologie contabili per la redazione dei bilanci secondo i criteri IAS/IFRS.

Il Master è organizzato secondo la formula week end (venerdì pomeriggio e sabato mattina). Il metodo didattico, di carattere pratico-operativo, prevede per ciascun modulo, non soltanto un inquadramento normativo ma anche la discussione di casi aziendali effettivi, al fine di fornire a tutti i partecipanti strumenti di immediata applicabilità.

A CHI È RIVOLTO

  • Direttori amministrativi e finanziari
  • Amministrazione finanziaria
  • Financial accountant
  • Controller
  • Auditor
  • Dottori commercialisti ed esperti contabili
  • Tax manager

[...continua nella sottostante brochure allegata]


AllegatiDimensione
pdf EmIAS - Brochure 2010367.65 KB
pdf EmIAS - Domanda di Ammissione64.73 KB
© Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti
Piazza della Repubblica, 68 00185 Roma C.F. 97153430588 - P.I. 05817061004 Contatti Informativa Privacy e Cookie