Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti

EmIAS/IFRS - Executive Master - Principi Contabili Internazionali | Edizione 2012/2013

INTRODUZIONE.

La globalizzazione dei mercati ha reso sempre più indispensabile armonizzare i principi di redazione dei bilanci delle imprese ai fini di un confronto degli stessi “nel tempo e nello spazio”. L’Unione Europea ha impresso una svolta decisiva al processo di armonizzazione con una serie di atti legislativi volti a imporre agli Stati Membri l’uso dei principi contabili internazionali (International Accounting Standards – IAS, International Financial Reporting Standards – IFRS).

A tal fine il regolamento n. 1606/2002 ha imposto a tutte le società quotate nell’UE di redigere il proprio bilancio consolidato secondo i principi contabili internazionali.

In attuazione di quest’ultima disposizione, l’Italia ha emanato il D.Lgs. 38/2005, che ha previsto l’estensione di tale obbligo anche ai bilanci d’esercizio di tutte le società quotate, delle banche e delle assicurazioni.

Circa 120 Paesi nel mondo, attualmente, richiedono o permettono l’uso dei principi IAS/IFRS per la redazione dei bilanci e, tutti gli altri, prevedono un’adozione degli stessi in futuro o una convergenza dei loro principi contabili nazionali verso quelli internazionali.

Sotto il profilo fiscale, in Italia, la legge finanziaria 2008 ha introdotto un criterio di “derivazione rafforzata” dell’imponibile fiscale dal loro specifico assetto contabile, differenziando così i criteri di imposizione di tali imprese rispetto a quelli delle imprese non IAS adopter.

In Italia, l’O.I.C. (Organismo Italiano di Contabilità) svolge un ruolo fondamentale nel curare l’armonizzazione dei Principi Contabili Nazionali con i Principi Contabili Internazionali.

Per tutti coloro che sono coinvolti nella predisposizione e lettura dei bilanci è diventato quindi essenziale approfondire le proprie competenze, con particolare riferimento alle complesse norme che regolano la contabilizzazione delle voci di bilancio e la relativa disciplina fiscale.

OBIETTIVI

L’EmIAS/IFRS si pone l’obiettivo di analizzare, in modo diffuso ed esaustivo, la disciplina dei principi contabili internazionali confrontandoli, ove possibile, con quelli nazionali. 

In tal senso, lo scopo del Master è quello di approfondire tutte le metodologie contabili per la redazione dei bilanci secondo i principi IAS/IFRS.

In particolare, ogni singola voce di bilancio verrà trattata ed esaminata dal punto di vista della prassi contabile.

L’esposizione sarà arricchita da implicazioni di carattere fiscale.

Il Master si svolge il venerdì pomeriggio.

Il metodo didattico, di carattere pratico-operativo, prevede non solo un inquadramento nella prima fase ma anche la

discussione di casi aziendali al fin di fornire a tutti i partecipanti strumenti di immediata applicabilità.

A CHI È RIVOLTO

  • Amministrazione finanziaria
  • Auditor
  • Controller
  • Direttori amministrativi e finanziari
  • Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili
  • Financial accountant
  • Tax manager
[...continua nella sottostante brochure allegata]

AllegatiDimensione
pdf EmIAS - Brochure 2012/2013851.45 KB
© Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti
Piazza della Repubblica, 68 00185 Roma C.F. 97153430588 - P.I. 05817061004 Contatti Informativa Privacy e Cookie