Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti

Osservatorio Economico - Dicembre 2012

Pubblicato in:

L'Osservatorio economico Irdcec di Dicembre 2012 segnala una possibile inversione di tendenza del trend congiunturale negativo dell'Italia grazie soprattutto ai segnali positivi provenienti dall'economia internazionale, in particolare Cina, Usa e Germania. 

Sommario di questo numero:

  • Presentazione e sintesi.
  • Congiuntura internazionale.
  • Previsioni Italia.
  • Congiuntura italiana: il clima di fiducia.
  • Congiuntura italiana: indicatori mensili.
  • Congiuntura italiana: indicatori trimestrali
  • Andamenti di finanza pubblica.
  • Entrate tributarie mensili.
  • Indicatori finanziari.
  • ICT nelle imprese.

Presentazione e sintesi.

Moderata ripresa all'orizzonte - Nella seconda metà di dicembre la congiuntura internazionale e, in particolare europea, ha mostrato segnali di ripresa ben visibili nell'inversione di tendenza di alcuni importanti indicatori di fiducia. L'accordo sul Fiscal Cliff americano di fine anno ha rilanciato i mercati finanziari che nella prima metà di gennaio 2013 appaiono in netta ripresa. L'outlook economico europeo di metà gennaio è nel segno di una moderata ripresa.    

Debito pubblico record - Nel mese di dicembre la Banca d'Italia ha certificato il superamento della soglia dei 2 mila miliardi di euro da parte del debito pubblico italiano (2.015 milioni di euro a ottobre 2012; +3,7% rispetto a gennaio). Il Mef ha certificato, invece, un calo significativo del fabbisogno del settore statale per tutto il 2012 pari a -15,2 miliardi di euro rispetto al 2011. Nel solo mese di dicembre, l'avanzo del settore statale è pari a 14,1 miliardi di euro determinati, tra l'altro, da entrate IMU pari a 13,5 miliardi.


AllegatiDimensione
pdf Osservatorio Economico - Dicembre 2012282.55 KB
© Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti
Piazza della Repubblica, 68 00185 Roma C.F. 97153430588 - P.I. 05817061004 Contatti Informativa Privacy Cookie Policy