Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti

Soci di srl e gestione commercianti INPS: l'anomalia del criterio amministrativo dell'onnicomprensività della base imponibile

Pubblicato in:

di Gian Piero Gogliettino.

Il contributo, attraverso un excursus dei principi costituzionali che sottendono all'obbligo contributivo dei soci di Srl commerciali, in uno con i requisiti normativi, oggettivi e soggettivi, necessari per legittimare la loro iscrizione alla gestione autonoma commercianti, si sofferma sulla posizione dell'Inps di ricomprendere, nella base imponibile (rectius reddito d'impresa) per il calcolo dei contributi, anche i meri utili da partecipazione (rectius redditi di capitale).

E' chiaro che un simile atteggiamento, contraddicendo palesemente le condizioni de quibus, e in modo particolare quella connessa alla necessaria partecipazione del socio al lavoro aziendale con i caratteri dell'abitualità e prevalenza, non può assolutamente trovare favorevole accoglimento, pur trincerandosi, l'Istituto, impropriamente nel caso di specie, dietro alla sentenza della Corte costituzionale n. 354/2001.


© Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti
Piazza della Repubblica, 68 00185 Roma C.F. 97153430588 - P.I. 05817061004 Contatti Informativa Privacy Cookie Policy