Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti

La comunicazione delle dichiarazioni d'intento e le sanzioni a carico del "fornitore"

Pubblicato in:

di Simone Carunchio.

Con efficacia dal 1° gennaio 2015, sono intervenute alcune modifiche alla normativa sulle dichiarazioni di intento ai fini IVA e sulle relative comunicazioni. Le nuove norme recano anche alcune modificazioni, in materia di sanzioni amministrative per le violazioni relative alla procedura per la non applicabilità dell’IVA sugli acquisti di beni e servizi da parte di un ‘esportatore abituale’. Per quanto concerne il caso in esame è possibile chiedersi se le violazioni formali a carico del ‘fornitore’, previste dalla vecchia normativa, siano, alla luce delle modifiche apportate, ancora perseguibili.


© Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti
Piazza della Repubblica, 68 00185 Roma C.F. 97153430588 - P.I. 05817061004 Contatti Informativa Privacy Cookie Policy