Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti

Pressione fiscale ed economia sommersa

Pubblicato in:

di Tommaso Di Nardo.

Negli ultimi dieci anni, la pressione fiscale dell'Italia è cresciuta di 4,8 punti di Pil, si tratta della crescita più alta in Europa dopo la Grecia. Nell'Ue-28, l'Italia è al settimo posto dopo Danimarca, Francia, Belgio, Svezia, Finlandia e Austria per livello complessivo della pressione fiscale. L'economia sommersa già contabilizzata nel Pil secondo l'Istat nel 2013 è pari al 12,9%, mentre secondo stime europee, l'economia sommersa italiana raggiunge il 21,1% del Pil ed è la più alta tra i paesi più grandi.


AllegatiDimensione
pdf Pressione fiscale ed economia sommersa641.23 KB
© Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti
Piazza della Repubblica, 68 00185 Roma C.F. 97153430588 - P.I. 05817061004 Contatti Informativa Privacy Cookie Policy