Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti

Osservatorio Enti locali - Marzo 2016

Pubblicato in:

di Laura Pascarella.

A fine anni settanta, furono introdotte le prime regole per il contenimento della spesa locale. In particolare, agli enti fu imposta l’adozione di piani di riorganizzazione degli uffici e dei servizi in base a criteri di efficienza ed economicità. I provvedimenti adottati, tuttavia, si rilevarono insufficienti.

L’attuale contesto normativo in materia di crisi finanziarie degli enti locali individua una prima fase di intervento, cosiddetta di pre-dissesto, nella quale è possibile inquadrare la disciplina rivolta agli enti locali strutturalmente deficitari e la procedura, facoltativa, di riequilibrio finanziario e, in caso di mancato raggiungimento dei necessari equilibri di bilancio, la successiva, obbligatoria, dichiarazione di dissesto.


AllegatiDimensione
pdf Osservatorio Enti locali - Marzo 2016630.84 KB
© Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti
Piazza della Repubblica, 68 00185 Roma C.F. 97153430588 - P.I. 05817061004 Contatti Informativa Privacy e Cookie